Undici anni fa ci lasciava il Maestro Tonino Guerra, grande amico de Il Lavoro dei Contadini.

Oggi, 21 marzo, in occasione dell’undicesimo anniversario della scomparsa di Tonino Guerra, Il Lavoro dei Contadini vuole ricordare anche l’amicizia del Maestro con Italo Graziani, fondatore de Il Lavoro dei Contadini, che ci ha lasciati il 5 marzo 2017.

Italo Graziani e Tonino Guerra
Italo Graziani e Tonino Guerra

La loro profonda amicizia e stima nasce nel 1990 in occasione degli allestimenti dei Natali di Piazza Nuova a Bagnacavallo per poi consolidarsi negli anni successivi.

Tonino Guerra per Il Lavoro dei Contadini è stata una persona amica e generosa, che ci ha sempre accolto nella sua casa con affetto e che non ha mai mancato di darci preziosi consigli e di proporre idee uniche.

Italo, quando parlava di Tonino, ricordava spesso come il Maestro avesse dato alle tradizioni e alla cultura legata alle Terre di Romagna una nuova visione laica e poetica, moderna ma rispettosa, appassionata e intelligente.

E come avesse poi tradotto questi  pensieri in atti concreti come la realizzazione dell’Orto dei Frutti Dimenticati e la Via delle Meridiane a Pennabilli. E anche la Casa dei Mandorli, che Italo aveva avuto l’onore e il piacere, con altri amici e soci de Il Lavoro dei Contadini, di curarne il giardino.

Giardino dove il Maestro è sepolto e, come diceva Italo, dove la sua anima continua a vivere, perché i poeti non muoiono mai…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due − 2 =