Giovinbacco in piazza - 2017

Vi aspettiamo al Giovinbacco in piazza

Carissimi anche quest’anno siamo giunti a un appuntamento importante, la manifestazione “GiovinBacco in Piazza” dal 27 al 29 ottobre a Ravenna in piazza Kennedy; la nostra associazione sarà presente assieme alla condotta di Slow Food. 

Giovinbacco in piazza - 2017

GIOVINBACCO IN PIAZZA: DOVE SAREMO

Presenteremo i nostri prodotti, quelli del territorio da gustare in piatti della tradizione fatti dalle arzdore in diretta per voi! Inoltre venerdì 27 in piazza con noi ci saranno gli artigiani: il falegname Stefano Rubboli, lo stampatore Egidio Miserocchi, il tegliaio Maurizio Camilletti.

Scarica il programma di venerdì 27 ottobre 

Sabato 28 e domenica 29 li troverete in piazzetta Serra e Giardino Rasponi!

Scarica il programma di sabato 28 ottobre e domenica 29 ottobre!

Vogliamo ringraziare la condotta di Slow Food per la collaborazione, nata diversa anni fa con ITALO GRAZIANI.

Noi intendiamo proseguire in questo cammino con gli stessi obiettivi convinti che l’unione faccia la forza, sempre orgogliosi di essere contadini.
     

Il presidente Lea Gardi

Giovibacco in piazza: scarica il programma completo

 

terra madre 2016 torino

Terra madre 2016: a Torino ci saremo anche noi!

Terra Madre 2016: cos’è, dove si svolge e quando.

Terra madre 2016 è uno dei più importanti eventi dedicato al cibo e alla gastronomia; si svolgerà a Torino dal 22 al 26 settembre. Tutte le informazioni più generali e dettagliate le trovate sul sito  www.salonedelgusto.com

Terra Madre 2016: il programma della nostra associazione.

Siamo felicissimi di poter partecipare a questo importante evento e poter dare il nostro contributo con le nostre specialità.

In questa occasione saremo presenti al Parco del Valentino con Gianna dell’Azienda Cà Ridolfi e con le meravigliose tele di Egidio Miserocchi.

In collaborazione con le condotte Slow Food di Ravenna, Godo e Faenza, vi proponiamo il nostro programma dettagliato:

Venerdì 23 settembre

Ore 11,00 – Laboratorio di Egidio Miserocchi: dimostrazione pratica di come si preparano i colori, di come si usano gli stampi e di come con il mazzuolo si trasferisce il colore alla tela e farà conoscere anche altri suoi strumenti di lavoro. Egidio spiegherà le tecniche di stampa, l’origine, il significato, l’uso e la loro evoluzione.

egidio miserocchi architetto stampe romagnole faenza

Egidio Miserocchi

Ore 12,00 Cà Ridolfi : due Laboratori con Gianna Giani di Cà Ridolfi.                                                                          Preparazione, presentazione ed assaggio di crescioncini con marmellata di cocomero fatta dall’azienda, piadina romagnola fatta con farina ottenuta da grano Gentil Rosso delle colline romagnole

Ore 14,00 Produzione in diretta del Raviggiolo: trasformazione del latte cagliato in formaggio raviggiolo

Il lavoro dei contadini_cà ridolfi

Gianna Giani

Tutti i laboratori sono gratuiti.

Inoltre, durante la giornata saranno proiettati due video:

Domenico Ghetti

Da oltre 40 anni, a partire dai primi anni ’80 del secolo scorso, Domenico è impegnato nell’incessante e straordinario lavoro di ricerca e di recupero delle varietà fruttifere autoctone tradizionali di tutte le aree romagnole. Si tratta dei cosiddetti “frutti dimenticati”, come li ha voluti evocare pioneristicamente il grande poeta Tonino Guerra, anche e soprattutto di quelli rari in estinzione. Frutti antichi recuperati soprattutto nelle aree collinari e appenniniche, piante sopravvissute nonostante tutto.

“Dal cielo alla terra” un ragazzo e la sua scelta                                                                                                    

Ecco una nuova sfida: quella di raccontare e dar voce agli artigiani.
Siamo partiti da coloro che ci danno la possibilità di poter mangiare frutta e verdura fresca e di qualità. Essere agricoltore non è facile. Ogni giorno è una sfida contro il clima e la società. Le immagini sono molto belle e si commentano da sole. Ecco il link  Agr. Biologica – Podere Cimbalona.

TeleStampateRomagnole

L’arte delle tele stampate romagnole

Il primo incontro è stato un successo: non siamo abituati a lodarci ma ogni tanto un’iniezione di autostima ci vuole. Ciò che più ci ha entusiasmato del pomeriggio trascorso sabato 14 novembre alla famosa Bottega Bertaccini di Faenza è l’interesse delle persone per le tele stampate romagnole.

Un lavoro che si colloca esattamente a metà tra arte e artigianato e che il grande amico e maestro Egidio Miserocchi ha saputo trasmetterci in maniera semplice e naturale, aiutato anche da una voce narrante di tutto rispetto come Vanda Budini.

TeleStampateRomagnoleEgidioMiserocchi_VandaBudini

In realtà questo lavoro non è per tutti: Egidio è uno dei 10 stampatori in Romagna, riunitisi in un’associazione proprio per tutelare questa arte, che si occupa di portare avanti la tradizione delle tele stampate romagnole.

Come lo fa?

Non basta la passione. Egidio ci racconta di un lavoro dove l’aggiornamento è importante così come l’utilizzo di tecniche diverse. Servono gli strumenti: il mazzuolo per battere e lo stampo in legno per imprimere, prima di tutto e sopra ogni cosa.

Non potete dire di essere artigiani che lavorano le tele stampate romagnole se non utilizzate in bottega queste due strumenti importantissimi.

E poi i tessuti…

Egidio utilizza tanti tessuti: dalla canapa al cotone grezzo passando per l’organza e il velluto. E li lavora utilizzando una tecnica molto in voga nel ‘700, rifinendoli con un pennello: tecnica che alleggerisce e spezza la durezza del segno donando al disegno un aspetto più morbido.

TeleStampateRomagnole_EgidioMiserocchi

Se ti sei perso il primo incontro alla Bottega Bertaccini, non preoccuparti! Abbiamo pensato che fosse giusto andare un po’ in zir par la Romagna e diffondere la bellezza di questo lavoro ovunque.

Scegli il giorno e il luogo più vicino: hai a disposizione ancora 4 incontri

24 novembre al Centro Sociale Cà di Cuntaden

24 novembre al Centro Sociale Cà di Cuntaden

Per il secondo appuntamento ci troviamo al Centro Sociale “Cà di Cuntaden“ martedì 24 novembre alle ore 20,30 in Via Roma, 12 a Sant'Agata sul Santerno.

5 dicembre alla Bottega di Anna Fietta

5 dicembre alla Bottega di Anna Fietta

Il terzo appuntamento ci vedrà protagonisti nella bottega ravennate di Anna Fietta a partire dalle ore 17.30 in via Giuliano Argentario 21 a Ravenna.

11 dicembre alla Bottega Matteotti

11 dicembre alla Bottega Matteotti

Per il quarto appuntamento andiamo nella terra di Bagnacavallo. Alle ore 20.30 ci trovi alla Bottega Matteotti in Via Matteotti 26 a Bagnacavallo!

21 dicembre al Centro Civico Giovecca di Lugo

21 dicembre al Centro Civico Giovecca di Lugo

Quinto e ultimo incontro a Giovecca di Lugo, presso il Centro Civico di Via Ferrara 7. Tutti pronti a imparare e scambiarci gli auguri natalizi a partire dalle ore 20.30.

Vuoi scoprire tutti i segreti delle tele stampate romagnole? Te li racconta Egidio in questa intervista rilasciata a Faenza Web Tv

 Video_FaenzaWebTV_illavorodeicontadini