Lòm a Merz: ecco il programma completo

E prima di leggere l’approfondimento…

Scarica il programma completo dei Lòm a Merz

C’è un posto in Grecia dove una riga di sassi testimonia la linea di partenza delle gare olimpiche che si svolgevano molti secoli fa; ci piace pensare che il passaggio del testimone non si sia mai interrotto e che ancora adesso la fiaccola olimpica che gli Uomini avevano inventato, riviva quel respiro iniziale, per un confronto di Pace.

La nostra Associazione, “Il Lavoro dei Contadini”dall’ormai lontano 2000, ha cercato di tracciare un solco con i Lumi a Marzo, per far rivivere a fine inverno una tradizione, per rinnovare un rito che si tramandava nel tempo e che è sempre stato molto legato alle campagne.

Oltre alla simbologia del Fuoco purificatore, con l’ edizione del 2016, dedichiamo i nostri lumi al tema del “Pane”, altro elemento simbolico, intimamente legato all’Uomo e figlio stesso dell’Agricoltura; in esso troviamo solo elementi naturali, quali l’ acqua e la farina, figlie della Terra.

Quando le mode con insistenza si rincorrono in maniera non sempre coerente e in tempi come questi in cui le priorità sono mutate, dove il pane rischia di essere relegato ad un ruolo marginale, una delle differenze più evidenti è che il mondo dei poveri si distingue sempre di più da quello dei ricchi: i primi ne vorrebbero sempre di più, gli altri vi rinunciano volentieri….

Ci piace celebrare il “Pane”nei Lumi a Marzo, perché il suo profumo e il suo sapore è legato ai ricordi di noi tutti, alle nostre tradizioni ed è parte fondamentale e connessa al mondo contadino al quale per migliaia di generazioni abbiamo appartenuto e ancora oggi, anche se forse in maniera non sempre consapevole, apparteniamo!

 

Ecco il programma completo e aggiornato dei Lòm a Merz 2016!

E per te che vuoi concederti la possibilità di scegliere a quale evento partecipare, ecco i programmi giornalieri!

 

Sabato 27 febbraio

Domenica 28 febbraio

Lunedì 29 febbraio

Martedì 1 marzo

Mercoledì 2 marzo

Giovedì 3 marzo

SERATA CONCLUSIVA

L’evento conclusivo è in programma giovedì 3 marzo a Palazzo Baldini, agriturismo in via Boncellino a Bagnacavallo, dove dalle 19.30 ci sarà una conversazione con il professor Massimo Montanari sul tema Identità e culture locali: pratiche e saperi in rete. All’accensione del fuoco magico seguirà una cena a cura delle imprese agricole e agrituristiche e dei docenti del corso di formazione di Dinamica Cucina tipica ed enogastronomica per la ristorazione agrituristica dell’Emilia-Romagna. Durante la serata sarà proiettato il video del fotografo Mirco Villa Giochi di Fuoco.

Scarica il menù e prenota la tua serata in nostra compagnia

You may also like

Leave a comment

12 − 6 =