Festa del Buco incavato 2022

Torna con l’undicesima edizione la Festa del Buco incavato.

Prosegue anche per l’evento del 2022 una storica collaborazione dell’Associazione “Il Lavoro dei Contadini” con il Comune di Massa Lombarda. Appuntamento, quindi, il 26 agosto alle 19 in Piazza Matteotti con l’undicesima edizione della “Festa della Pesca Buco incavato”, “bus incavè”, o “Pesca di Massa Lombarda”.

festa buco incavato

La Pesca Buco Incavato

Accanto e a supporto delle diverse iniziative in programma (mercatino dei produttori del “Buco incavato”, mostra bibliografica dedicata al frutto simbolo della città, musica dal vivo, arte, ristorazione, ecc.) Il Lavoro dei Contadini presenta e propone, negli spazi dedicati, oltre ai prodotti tipici della tradizione (miele, vino, confetture, formaggi e olio), anche degustazioni guidate che avranno come protagonista la pesca.

LE CARATTERISTICHE DELLA PESCA

Frutto, medio-grosso o grosso (180 gr) di forma sferoidale irregolare, con caratteristiche sutura profonda (da cui il nome); colore: colore di fondo verde con sovra colore rosso intenso per il 50-60% della superficie del frutto. Tomento (peluria), molto fine quasi vellutato; polpa bianco-verde, fondente, non aderente al nocciolo (spicca), di sapore squisito, dolce-acidulo.

UN PO’ DI STORIA

Massa Lombarda si impose al mondo come realtà produttiva all’avanguardia del nuovo settore denominato “frutticoltura industriale”. Il simbolo di questa rivoluzione fu senz’altro il Buco incavato, la varietà di pesco più diffusa e coltivata nei territori massesi già nella prima parte del ’900, tant’è che fu commercializzata proprio con il nome di “Pesca di Massa Lombarda”.

festa buco incavato

A metà degli anni ’30 questa varietà era la più importante in tutta l’Emilia Romagna, ma a metà degli anni ’50, rappresentava già meno dell’1% per cento della produzione regionale. Oggi sono presenti nel territorio solo poche piante di Buco Incavato conservate da qualche frutticoltore o amatore locale che le mantiene vicino a casa per gustare ancora il profumo e il sapore di questa storica pesca bianca.

Da alcuni anni il progetto del “Buco incavato”, Presidio Slow Food, che vede protagonisti il CRPV di Cesena e il Comune di Massa Lombarda, ha come obiettivo la promozione della diffusione nelle campagne della coltivazione attraverso i “custodi del Buco incavato”: una sinergia tra agricoltori, coltivatori e collezionisti che supportano l’impiantamento della pesca, favorendone così la ripartenza produttiva.

I PROMOTORI

La Festa è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda, in collaborazione con il Crpv (Centro ricerche produzioni vegetali) di Cesena, i produttori locali, Slow Food, Condotta di Godo e Bassa Romagna, l’associazione culturale “Il Lavoro dei Contadini”, la Bcc Ravennate Imolese e Forlivese, con il contributo della Regione Emilia Romagna. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Urp del Comune di Massa Lombarda al numero 0545 985890 o alla mail urp@comune.massalombarda.ra.it

You may also like

Leave a comment

18 − 9 =