Argillà 2018: premio al ceramista lontano – terza edizione

Nelle giornate dal 31 agosto al 2 settembre 2018 le vie e le piazze del centro di Faenza si animeranno per dar vita a Argillà 2018 Italia – Festival Internazionale della Ceramica e Mostra Mercato.
Per tre giorni saranno presenti centinaia di ceramisti, artisti, professionisti, appassionati e collezionisti provenienti da tutto il mondo. Una occasione straordinaria per far conoscere a tutti questi ospiti le tante ricchezze della Città di Faenza ma dei i prodotti enogastronomici tipici della Romagna.

Argillà: clicca qui per ulteriori informazioni e

scaricare la guida in pdf

Insieme alla Bottega Bertaccini (libreria specializzata in pubblicazioni locali e d’arte) intendiamo approfittare di questa occasione di incontro ad Argillà 2018 per dare il benvenuto e per esprimere un sincero ringraziamento a chi lavora “con la terra”.

Come per le passate edizioni, è istituito un Premio al Ceramista o alla Ceramista che viene da più lontano all’interno del paese ospite (per Argillà 2018 sarà la Germania).
Il premiato riceverà una cassetta con prodotti della enogastronomia locale (vino, olio, formaggi, salumi, frutta, confetture), assieme a numerosi libri d’arte e di ceramica.

argillà 2018

Un momento della premiazione dell’edizione 2016. A sinistra il nostro Italo Graziani.

Accanto a questo premio, segnaliamo che la nostra Associazione, al momento della registrazione, consegnerà a tutti gli espositori, come piccolo simbolo del territorio, un sacchetto di Pesche Nettarine di Romagna.

Argillà: clicca qui per ulteriori informazioni e

scaricare la guida in pdf 

23 giugno – 1 luglio: Festa Artusiana e mostra Arte colore emozione

La mostra collettiva “Arte, Colore, Emozione“ all’interno della Festa Artusiana ripercorre la tradizione, la storia, l’esperienza e l’uso del colore in vari ambiti e settori di applicazione. Artisti artigiani che operano nelle Terre di Romagna espongono le loro eccellenze, una fucina di forze creative diverse, ognuna con le proprie competenze e professionalità.

L’Artigiano racchiude e racconta la storia di una Terra, rappresenta il lavoro di generazioni che una dopo l’altra rinnovano, pur rispettando la tradizione. L’ Artigianato rappresenta le nostre origini, ma anche il nostro presente, gettando un ponte per il nostro futuro. L’ Artigiano propone sempre un prodotto originale, mai omologato, sempre diverso, che è frutto del suo sapere e del suo sapere fare, della sua sensibilità, un prodotto che diviene una forma espressiva della cultura del nostro territorio e rappresenta le nostre radici, un patrimonio culturale formatosi con dedizione, lavoro e sacrificio.
Una ricchezza che vogliamo condividere con chi ama la bellezza.
In mostra opere di:
Arianna Ancarani, Aurelio Brunelli, Elisa Grillini, Andrea Merendi, Egidio Miserocchi, Enrico Rambaldi
Stefano Rubboli, Franco Ruscelli, Fabiano Sportelli , Maurizio Cammilletti .

san giovanni 2018

Festa di San Giovanni 2018: il programma completo

Come ormai da diversi anni, anche il prossimo 23 giugno, durante la notte della vigilia di San Giovanni Battista, organizziamo una serie di eventi in diverse imprese agricole, cantine, agriturismi, fattorie didattiche in Romagna, a Riolo Terme, Fontanelice, Gambellara (Ravenna),  Imola, Brisighella, Russi, Reda di Faenza.

Il Presidente, Lea Gardi,  racconta come “La Guazza di San Giovanni”, per tradizione, è ”presente”  la notte fra il 23 e il 24 giugno, momento nel quale il rito pagano (solstizio di estate) si incontra e si integra  con la cultura cristiana (nascita di San Giovanni, 6 mesi prima della nascita di Gesù Cristo). Una credenza è che in questa fase solstiziale dell’anno, le streghe fossero solite darsi convegno in questa notte attorno ad un antichissimo albero di noce, e con i frutti di questi alberi stregati, colti ancora verdi e madidi di rugiada nella notte di San Giovanni, si preparava il “nocino”, liquore preparato con i malli delle noci.

Ma è anche la Notte, durante la quale in campagna si raccolgono le erbe “benefiche”, con la convinzione che abbiano particolari poteri e benefici terapeutici grazie all’intercessione  del Santo: con queste  si prepara un’acqua “magica”, da impiegare per abluzioni reputate rigeneranti e curative. Durante la notte magica si passeggia a piedi nudi nella rugiada e la si con la convinzione che faccia crescere i capelli, favorisca la fecondità, curi la pelle ed allontani le malattie.

Il Lavoro dei Contadini anche in questa sera apre le imprese agricole,  gli agriturismi e le cantine  dei propri associati,  per promuovere prodotti, cibo, ospitalità, coniugandoli con la tradizione. Ogni impresa agricola ospiterà altre aziende agricole, artigiani, scrittori e giornalisti per parlare della tradizione e dei riti della Notte di San Giovanni, quali il rito di bagnarsi i piedi nella rugiada per allontanare i pericoli, la raccolta e il riconoscimento delle erbe di campo, la preparazione del nocino.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

Gli appuntamenti

Bertoni e Poggiali

Via Rilone 2  – loc. Mazzolano, 48025 Riolo Terme (Ra)

Tel. 0546-70715 – Lea Cell. 339-4939961 – www.tenutanasano.itgardi.fabio@libero.it

Società agricola Caboi Claudia e figli  – Via Buffadosso 2 – Fontanelice 40025 (Bo)

Tel. 0542-681342  Cell. 334-9449642 – Cel. 340-6906514

 Agriturismo Cà Ridolfi – Via del Dottore 33, 48125, Gambellara (Ra)

Tel 0544 551051 – Cell.3389779804 – www.caridolfi.it – info@caridolfi.it

Fattoria Romagnola Az. Agricola fattoria didattica e Agriturismo

di Gentilini Andrea e Fabiola

Via Lola (ingresso adiacente al numero 4), Imola (Bo) Tel. 0542 34901

Cell. 334.1934492 – fattoriaromagnola@gmail.comwww.fattoriaromagnola.it

Az Agricola “La mora a puro cielo”  Via Purocielo 39 – Brisighella (Ra)

Cell.3200246504

Rossteria Busdesgnaus,  Vicolo Carrarone,12 48026 Russi (Ra)

rossteria@libero.it

 Agriturismo “Il contadino telamone” della società agricola RO.2MA.

via Sacramora 12 Reda di Faenza (Ra)

cell. 339 7242643 info@ilcontadinotelamone.it www.ilcontadinotelamone.it

 

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

 

L’iniziativa “la guazza ad san Zvan” è organizzata grazie anche al contributo di Camera Commercio di Ravenna e la collaborazione con IF Tourism Company, Slow Food Condotta Ravenna, di tutti gli Artigiani e di tutti quelli che contribuiscono e contribuiranno con parole, musica ed altro ad arricchire l’evento.