xilografia

Grande successo per la mostra sulla Xilografia

L’edizione dei Lòm a Mêrz 2022 ha proposto il tema della “Biodiversità nelle Terre di Romagna” e una mostra sulla Xilografia che ha avuto grande partecipazione.

Il Presidente, Lea Gardi, ci informa: “Ha chiuso i battenti ieri la mostra “XILOGRAFIA, L’incontro tra due grandi tradizioni: la stampa su tela e la stampa su carta”, allestita presso la Galleria d’Arte Molinella a Faenza.

xilografia

La mostra sulla Xilografia tenutasi presso la Galleria d’Arte Molinella a Faenza

Nei 10 giorni di apertura hanno visitato la mostra circa seicento persone, alle quali va il primo nostro ringraziamento! Il secondo grazie è indirizzato a tutti coloro che hanno collaborato all’allestimento, prestandoci importanti opere e materiali, quali tele stampate della tradizione Romagnola, stampi e una grande e preziosa selezione di xilografie su carta realizzate dai grandi artisti romagnoli del Novecento.

L’ultimo sentito ringraziamento agli studenti e ai docenti del corso di incisione dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, che in collaborazione con lo stampatore su tele Egidio Miserocchi, Carta Bianca Editore e “Il Lavoro dei Contadini”, hanno realizzato ed esposto le loro opere su carta e su tela, ispirati dal tema “Il bello e il buono della tavola”.

Laboratorio di Xilografia curato da Egidio Miserocchi e Paolo Gianessi

Il laboratorio di Xilografia curato da Egidio Miserocchi e Paolo Gianessi

L’evento è stato realizzato con il contributo di: Comune di Faenza, BCC Ravennate Imolese e Forlivese, in collaborazione con Accademia delle Belle Arti di Bologna, Il Lavoro dei Contadini in Romagna-Comunità Slow Food, IF Imola Faenza Tourism Company e con il patrocinio della Unione della Romagna Faentina.

Un particolare ringraziamento ai prestatori di opere per la mostra: Giorgio Cicognani, Pietro Lenzini, Marco Sangiorgi, Gianni Cerasoli, Stefano Dirani, Damiano Bandini, Egidio Miserocchi, F.lli Visini, Enzo Alfatti, Romano Segurini, Vittorio Lega e Enrico Versari agli Autori dei testi del catalogo, Pietro Lenzini, Alberto Mingotti, Egidio Miserocchi, Maria Agata Amato, Enrico Versari, e a tutti coloro che hanno collaborato a questa edizione dei Lòm a Mêrz.

Daniele Taviani: sculture su mattoni

DanieleTaviani

Mi chiamo Daniele Taviani e nella mia azienda a Castiglione di Ravenna in via Guarnieri, oltre ai miei ortaggi e alle piante da orto, mi occupo di scolpire madonne e santi su laterizio antico.

Passate a trovarmi in azienda oppure per sapere qualcosa di più sulle mie creazioni potete chiamarmi al 3331668483