Ombre del lavoro: cose povere con stile

Mangiare eppure si mangia” diceva un vecchio adagio.. nei momenti di cambiamento che la tecnologia ha imposto, c’è sempre più la necessità di educare e far apprezzare e conoscere i prodotti della nostra terra, i nostri piatti, la nostra tradizione. Nessuno escluso: dai giovani ai meno giovani, dai romagnoli ai turisti.

L’idea della Provincia di Ravenna, nelle persone di Maura Memmi e Antonio Venturi, proposta alla nostra Associazione nel 2013 è molto semplice ma efficace: valorizzare i prodotti del territorio attraverso 20 locandine che siano una testimonianza scritta e visiva di ciò che viene elaborato dalle sapienti mani dei nostri contadini.

L’iniziativa, finanziata nell’ambito della legge regionale n.29/2002, porta nel titolo Lunario e Sapori delle Romagne” il suo messaggio principale: “la stagione è quel tempo in cui le cose sono nella loro perfezione”. Ci siamo, perciò, impegnati a rappresentare dieci prodotti vegetali, cinque di origine animale e cinque piatti della tradizione.

Per la realizzazione grafica abbiamo scelto l’architetto Egidio Miserocchi, artista e stampatore di tele del nostro territorio: la tecnica antichissima usata nei dipinti è quella ad “Encausto“. 

Guardando queste tavole salta agli occhi la reale e semplice perfezione dell’immagine, che fa trasparire un territorio che spazia dalla pianura al mare passando per le nostre colline, a testimonianza che la Romagna è una e tante facce insieme. 

Portare online questo progetto significa dargli una memoria incancellabile anche in rete: proseguire un lavoro che parte dalla nostra terra, dalle nostre mani e arriva in rete, nel pieno spirito di una cultura digitale. Noi lo consegniamo a voi che leggete. Buon viaggio…

PRIMAVERA

ESTATE

AUTUNNO

INVERNO

PRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE

I PIATTI DELLA TRADIZIONE ROMAGNOLA

You may also like

Leave a comment

1 × 3 =