Buon compleanno Slow Food!

Il 9 dicembre Slow Food spegne 25 candeline e la condotta di Ravenna festeggia con una serata tutta a base di saperi e sapori all’Osteria del Mariani di Ravenna a cui partecipiamo anche noi!

Per la nostra associazione non sarà solo un momento per scambiarci gli auguri..Mirco Villa, il “nostro” fotografo, presenterà il progetto fotografico “Voci e volti del lavoro” che ci ha visti protagonisti di un servizio fotografico reso possibile anche grazie alla sensibilità del nostro Presidente, Italo Graziani (come giustamente precisa Gigi Franzoni sulla nostra pagina Facebook)

"le tot merit de president"

“l’è tot merit de president”

Vi ricordate il backstage che vi avevamo mostrato proprio sul nostro sito (e che potete riguardarvi qui)?

Mirco svela qualche anticipazione del lavoro con queste parole:

Un gruppo di 35 aziende e artigiani-artisti che rendono speciale l’associazione del lavoro dei contadini. Il numero trentacinque nella simbologia rappresenta “la fanciullezza, il sorgere della vita, le passioni e i sentimenti puri e rigogliosi, gioia, l’amore per la natura, l’abbandono al relax e al riposo e alla meditazione”. In questo viaggio fotografico ho incontrato donne e uomini, che amano il territorio romagnolo e i suoi prodotti. Amano il proprio lavoro, che fanno con passione. Amano stare in compagnia e fare gruppo, sono orgogliosi della cucina romagnola, del loro vino, ma anche dell’anima artistica locale con una attenzione agli eventi della tradizione romagnola. Amano l’accoglienza e l’ospitalità in un ambiente rilassante e familiare e offrono la possibilità di trascorrere le giornate circondati da verde ed animali delle nostre pianure e colline, di gustare la cucina di casa propone prodotti freschi e genuini nel rispetto delle stagionalità. Grazie ad una continua ricerca, propongono sapori e profumi originali ed autentici attraverso la coltivazione e la trasformazione di varietà antiche di frutti e bacche, nel rispetto dei tempi della natura.

Cento immagini e alcune voci per rappresentare questa meravigliosa parte del mondo. “

homecontadiniok

Il programma della serata lo trovate nel sito di Slow Food Ravenna, noi vi salutiamo con le parole del nostro president Italo

mi pare bello incontrarci in un luogo pubblico, creare una serate dove vi sia un’aria, un senso, un umore speciale, coinvolgere alcuni ospiti / amici che ci onorano con la loro presenza…. per condividere un progetto, un’idea, un lavoro… per uno scambio di auguri di Buon 2015 a tutti!!

Veniteci a trovare al Baccanale

Molti di voi conosceranno sicuramente la manifestazione “Baccanale” che si svolge da diverso tempo nella città di Imola. Quest’anno nel ricco programma che vedrà protagonista Imola per sedici giorni dedicati al gusto e ai piaceri della gastronomia ci saremo anche noi!

Quando? Ci trovate in due momenti conviviali a cui vi consigliamo di partecipare… a pancia vuota!

Le nostre azdore, capitanate da Lea Gardi,saranno presenti nel laboratorio di cucina “nell’aia e nell’orto” a partire dalle ore 10  di sabato 15 novembre alla Galleria del Centro cittadino di Imola (Via Emilia 147). Alle ore 16  conversazione dell’amico e agronomo Daniele de Leo dal titolo “Zuppa di zucca gialla, nr. 34” e il “Cavolfiore all’uso di Romagna, nr. 388” tratte dal  Manuale Artusiano “La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene”.

Replichiamo domenica 16 sempre a partire dalle 10 alla Galleria del Centro Cittadino con altre degustazioni dei tesori del nostro orto. Il programma della nostra giornata lo trovate qui.

Qualche curiosità: saranno in mostra  gli arazzi di Egidio Miserocchi ,le signore Marie di Anna Tazzari ,il tavolo e le panchine in legno naturale del falegname Stefano Rubboli

Gli artigiani presenti :Giuseppe Neri con la  lavorazione del vimini e Egidio Miserocchi con i tessuti stampati

Inoltre piccola aia con animali di corte ,polli romagnoli ,oche ,tacchini,colombi….

baccanale imola lavoro dei contadini

Ci vediamo al Baccanale!!!

Tre motivi per venirci a trovare a Giovinbacco

Dal 7 al 9 novembre saremo impegnati al Pala De Andrè per “Giovinbacco – Sangiovese in Festa“, appuntamento irrinunciabile per tutti gli amanti del buon vino e dei sapori di Romagna.

La manifestazione, ormai, non ha bisogno di nessuna presentazione perchè nei suoi 12 anni di attività ha guadagnato l’interesse di molte persone. Noi saremo presenti con la nostra immancabile voglia di farci conoscere e apprezzare, ma quali sono i motivi che vi spingeranno a venirci a trovare? Ve ne raccontiamo 3.

  1. I nostri prodotti. Vi garantiamo un tour gastronomico alla scoperta della tante facce della nostra Romagna: dal miele alle confetture, passando per il vino, l’olio e i salumi di Mora Romagnola. 
  2. Il lavoro degli artigiani. La bellezza dell’arte raccontata attraverso le opere degli artigiani: le stampe romagnole di Egidio Miserocchi, la Signora Maria di Anna Tazzari, le ceramiche di Carla Lega, i manufatti artigianali in legno di Stefano Rubboli. 
  3. Noi. Un racconto per immagini del nostro lavoro e delle nostre passioni firmato dal fotografo Mirco Villa. Un progetto fotografico che ci ha appassionato e divertito molto. Una piccola anteprima del nostro “dietro le quinte” potete trovarla qui.

Quest’anno abbiamo creato anche uno spazio social dedicato al “nostro” Giovinbacco: se passate a trovarci o avete bisogno di informazioni, fatecelo sapere sulla nostra pagina Facebook!!!

Ci vediamo al Pala De Andrè!

Giovinbacco Ravenna 2014